news

Banda ultralarga: situazione complessa tra Telecom ed Enel e il Governo la complica

banda ultralarga: situazione complessa tra telecom ed enel e il governo la complica

Banda ultralarga: situazione complessa tra Telecom ed Enel e il Governo la complica

14 aprile 2016

Vi proponiamo l'approfondimento di Raffaelle Barberio su Key4Biz. 

In questo momento ci sono di fatto due competitor sul mercato delle Tlc che si contendono lo sviluppo dell fibra in Italia: Enel (in cordata con Wind e Vodafon) e Telecom. Entrambi hanno previsto finanziamenti ed ealborato progetti. "Il metodo scelto dai contendenti è quello dell’esibizione del muscolo, della minaccia del canino a labbro alzato, del ringhio nel buio della notte".

Da un lato Telecom che, non appoggiato dal Governo, minaccia la riduzione dei propri posti di lavoro, salvo poi smentiore a livello internazionale "E’ un po’ come dire: se ENEL andrà avanti con il suo progetto ci farà male a tal punto che saremo costretti ai licenziamenti". Errore tattico

Dall'altro Enel che un anno fa ha deciso di scendere in campo decidendo di costruire una rete in fibra ottica da offrire agli operatori. "Enel punta a farla molto facile: dal momento che dovremo sostituire i contatori elettronici con quelli digitali, approfitteremo per infilare nei cavidotti la fibra ottica e i costi saranno di gran lunga inferiori.Un modo abbastanza semplificato di guardare alle problematiche ben più complesse della costruzione di una rete in fibra ottica: un progetto che ha invece in sé criticità tecnologiche, politiche, industriali, regolatorie, amministrative".

Nel mezzo il Governo Renzi, che del tutto in modo irrituale perché dovrebbe sostenere il sistema Paese e non una singola azienda, "mette il cappello" sul progetto Enel. "Un governo può sostenere fattivamente questo o quel progetto, ma non può parteggiare senza se e senza ma per un progetto sostenuto da un’azienda nazionale contro un progetto sostenuto da un’altra azienda nazionale".

Quindi cosa succederà?

Telecom rimarrà con le sue difficoltà da affrontare.

Il progetto ENEL si troverà di fronte tutti i problemi su cui fior di esperti e addetti ai lavori oggi soprassiedono.

"Infine, tra qualche settimana o tra qualche mese si registrerà Game Over, per ricominciare un’altra partita…a meno che…A meno che qualcuno non decida di fermare a mezz’aria le pallottole e riporti il tutto sul piano di una pacata negoziazione, che è ciò di cui le aziende hanno bisogno e che il governo dovrebbe assecondare".


Link al sito ufficiale

Le altre news

A WEST POINT IL PRIMO CORSO UNIVERSITARIO TENUTO DA UN DOCENTE ROBOT

INTELLIGENZA ARTIFICIALE A LAVORO: I ROBOT NON FANNO PI┘ PAURA. AUMENTA LA RICHIESTA DI COMPETENZE 4.0

ANCHE IN ITALIA IN CRESCITA LE STARTUP INNOVATIVE

SOLO IL 35% DELLE IMPRESE ITALIANE RITIENE ADEGUATE LE COMPETENZE TECNOLOGICHE DISPONIBILI PER LE PROPRIE NECESSIT└

PROSEGUONO I RILANCI ALL┤ASTA 5G

BANDA ULTRALARGA: L┤OBIETTIVO ╚ FAR CAPIRE LE OPPORTUNIT└ PER I TERRITORI

UNICATLC D└ IL VIA AL PROGETTO DI INTERCONNESSIONE FONIA ALLA RETE TELECOM ITALIA. CON IL SUPPORTO DI CONNECTING PROJECT

AL VAGLIO DELLA UE UNA NUOVA NORMATIVA SUL COPYRIGHT: MINACCIA ALLA LIBERT└ DI ESPRESSIONE?

CONNECTINGLAB. AL VIA L┤EDIZIONE 2018 HAPPYROBOT

SIXCOMM E CONNECTING PROJECT ANCORA INSIEME IN NOME DELL┤INNOVAZIONE TECNOLOGICA

TIM: AL VAGLIO DEL GOVERNO IL PROGETTO DELLO SCORPORO DELLA RETE.

RIFORMA EUROPEA TLC: LICENZIATO IL NUOVO CODICE

LA COMMISSIONE INTERCONNESSIONE DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO APRE IL TAVOLO TECNICO CHIESTO DA CONNECTING PROJECT PER LA MODIFICA ALLA ST 769.

UN POMERIGGIO DA OSCAR: LA FESTA FINALE DI YOUNGVIDEOMAKERS

SPORT E RESPONSABILIT└ SOCIALE: AL VIA IL ôTENNIS PROJECTö

YOUNGVIDEOMAKERS. QUARTO GIORNO: INQUADRATURE E RIPRESE

YOUNGVIDEOMAKERS. TERZO GIORNO: LA RECITAZIONE

YOUNGVIDEOMAKERS. SECONDO GIORNO: STORYTELLING E STORYBOARD

YOUNGVIDEOMAKERS. PRIMO GIORNO: LA COMUNICAZIONE

CONNECTING PROJECT PER IL SOCIALE. AL VIA IL CORSO YOUNGVIDEOMAKERS

FLESSIBILIT└ NELLE TLC. L┤OPINIONE DI LUCA CECCHI - AU DI CONNECTING PROJECT

IL CONSENSO DEL CLIENTE PER LE MODIFICHE NON SERVE. CONTRATTI TLC.

ERICSSON-CISCO: SEMPRE PI┘ FORTE LA PARTNERSHIP SU MOBILE-WIFI

WI-FI: IL GOVERNO HA UN PIANO PER CONNETTERE L┤ITALIA

L┤ITALIA MIGLIORA SUL FRONTE DELL┤OFFERTA DIGITALE

LA DATA ECONOMY ╚ ARRIVATA, ED ╚ QUI PER RESTARE

MERCATO DEL ICT ANCORA IN CRESCITA

CON IL NOSTRO OPERATORE INTERNET VOLA

RELAZIONE ANNUALE DELL┤ANTITRUST: CONCORRENZA PER LE RETI IN FIBRA OTTICA

TELEMARKETING: A LONDRA BASTA UN SMS PER BLOCCARLO, E IN ITALIA?

TELECOM-METROWEB: ACCORDO RISERVATO, MA A TELECOM MANCA APPOGGIO POLITICO

L┤ICT ITALIANO IN CRESCITA

SOCIAL MEDIA WEEK MILANO 2016: TECNOLOGIA INVISIBILE

IL MERCATO ICT MOSTRA UN SEGNO POSITIVO. L┤ANALISI DI ASSINFORM 2015

BANDA ULTRALARGA: IL PIEMONTE PUNTA SULLE ZONE "A FALLIMENTO DI MERCATO"

FIBRA OTTICA: AL VIA IL PIANO ENEL PER LA BANDA ULTRALARGA

L┤AGCOM BLOCCA L┤AUMENTO TARIFFARIO SUL FISSO PREVISTO DA TIM

TELECOM ITALIA, ENEL E FIBRA OTTICA PUBBLICA: LO STATO STA INTERVENENDO TROPPO?

IMPORTANTE. ENTRATO IN VIGORE IL DECRETO FIBRA OTTICA: TUTTE LE NOVIT└

BANDA ULTRALARGA IN ITALIA: POTREMMO ESSERE I PRIMI IN EUROPA

RAPPORTO SIRMI: LE TLC MOBILI TRAINANO TUTTO IL SETTORE ICT.

PIANO SVILUPPO E COESIONE 2014-2020: A BREVE ACCORDO CON LE REGIONI

WIND-3 ITALIA. LA FUSIONE AL VAGLIO ANTITRUST UE

connecting project

Partita IVA IT02860450549